Recensione register: un’importante compagnia

Recensione Register

Quando si decide di effettuare una recensione register si va a parlare di una tra le compagnie italiane di hosting più antiche in Italia essendo cominciata la sua attività nel 1995 che si occupa anche della protezione del marchio.

Nel corso della sua vita è riuscita ad ottenere un grande numero di certificazione come quella per ICANN, che è l’ente internazionale al quale è stata affidata la tecnologia per la gestione del domain system per il mondo, prima in Italia e lo Shared Registry System che si occupa della registrazione dei domini che ora tutti conosciamo come gli “it” ed i “com”.

Sette anni fa poi questa azienda è riuscita ad ottenere da parte dell’Agenzia l’Italia Digitale, l’AID, come erogatore certificato dell’importante servizio di Posta Elettronica Certificata. Man mano che la sua posizione di mercato si faceva più importante cominciò a diventare una vera e propria realtà europea grazie anche ad una serie di importanti acquisizioni. All’inizio di questo millennio questa compagnia, passata intanto a Dada, andando a potenziare la sua presenza in Italia ed all’estero.

Questa compagnia è in grado di offrire una serie di prodotti che possano andare incontro a praticamente tutti i bisogni degli utenti in termini di tecnologia e di opportunità di affari. Attualmente questa compagnia conta nel mondo quasi tre milioni di clienti con una media di cinquantamila clienti al mese cosa che la porta ad essere un’importante compagnia a livello mondiale.

Recensione Register

Come vedremo tra poco, Register è in grado di offrire non solo una serie di prodotti ma anche offerte create ad hoc per riuscire a rimanere nelle prime posizioni in un mercato decisamente popolato. In precedenza abbiamo parlato di vari concorrenti di register nella recensione Aruba altra concorrente temibile anche se non bisogna prendere in poca considerazione altre compagnie, nella recensione OVH potete notare la forza di aziende che magari sono meno conosciute ma riescono a essere delle importanti opzioni.

Registrare il dominio si, ma come farlo nel modo giusto?

Register è una compagnia di hosting tra le più importanti al mondo e proprio per questo motivo non poteva non portare con sé una grande quantità di offerte anche quando si parla di domini. I namespace sono molti andando a creare il migliore ambiente per far crescere la propria presenza online. Molto spesso un dominio ha un ruolo cardine nella diffusione del proprio marchio nel mondo quindi non si deve prendere questa decisione con leggerezza. Questo perché in sostanza un dominio identifica in modo inequivocabile una persona, un’associazione e un’azienda.

Chiunque abbia adoperato almeno una volta internet ha notato che gli indirizzi web sono formati essenzialmente dalla parte principale che è il nome che è separato col punto dalla sigla che può essere geografica o indicante una professione. Sono presenti una serie di namespace ed ogni anno ne vengono aggiunti molti e questo favorisce la possibilità di avere il dominio che più si confà alle proprie necessità. Purtroppo non sempre il dominio scelto è disponibile e ciò va a creare un vero e proprio problema ma è possibile comunque risolvere, almeno in parte, il problema scegliendo un altre estensioni.

Come scegliere il dominio perfetto?

Vi sono alcune regole quando si decide di scegliere il proprio nome di dominio che devono essere rispettate per non ritrovarsi con uno strumento non in grado di apportare un reale valore aggiunto alla propria attività. Bisogna quindi tenere presente che vi sono una serie di regole che devono essere seguite per ottenere un risultato apprezzabile, vediamone alcune:

  • quando si sceglie il nome del dominio è necessario valutarne uno che sia facilmente ricordabile quindi deve avere la parola chiave da posizionare ma deve comunque non deve essere lungo;
  • il dominio non deve essere solo breve ma deve anche far comprendere da subito il messaggio che si vuole inviare. Deve, per così dire, riuscire ad essere in grado di riassumere al meglio la propria attività;
  • è necessario che il dominio corrisponda molto bene con il nome del sito in modo tale che sia più semplice ricordare il sito web riuscendo ad entrare meglio nella mente delle persone;
  • cerca di scegliere un dominio estremamente facile da scrivere in modo tale che non ci possano essere errori durante la digitazione del nome. Per esempio quindi è consigliabile non inserire gli articoli oppure simboli di vario tipo come, per esempio, il trattino anche se non di rado è necessario;
  • bisogna fare attenzione quando si inseriscono i numeri perché potrebbe essere difficile comunicare a voce il dominio, si prestano infatti al problema del numero a cifre o a lettere;
  • l’estensione di un dominio è molto importante perché è possibile optare per l’it se si decide per scegliere la nazionalità del sito mentre per i siti di e-commerce è possibile optare per il tradizionale com oppure per il più moderno shop. Le nuove estensioni possono avere un ruolo molto importante per andare a determinare alla propria attività meglio come il srl oppure l’online;
  • cercare di preservare il proprio marchio significa anche andare a registrare un dominio con varie estensioni in modo da poter bloccare la possibilità a qualcun altro di registrare un nome uguale o simile che com’è facilmente intuibile andrà a creare dei problemi anche abbastanza gravi. Bisogna quindi pianificare la propria azienda anche sotto questo punto di vista.

Alla ricerca del dominio

Immaginare il dominio perfetto non significa che il lavoro è terminato anzi comincia la vera e propria parte difficile perché, anche se potrebbe sembrare strano, non sempre è possibile andare a creare il dominio che si era immaginato. Bisogna prima di tutto tenere presente che la rete è piena di siti web quindi è possibile che qualcuno per un determinato motivo abbia deciso di registrare un dominio prima. In questo caso è possibile operare in due modi differenti:

  • cercare di acquistare il dominio dal legittimo proprietario ma questa operazione potrebbe essere molto lunga e potrebbe nascondere dei prezzi decisamente elevati;
  • registrare un altro dominio magari con un TLD differente, non è sicuramente la medesima cosa, riuscendo in questo modo ad ottenere, almeno in parte l’obiettivo che ci si era proposti.

Parlando di domini di register è necessario ricordare che vengono forniti lo spazio web sufficiente per creare un sito molto semplice, 1 indirizzo PEC, la gestione del DNS, tre indirizzi di posta elettronica e l’assistenza continua.

Recensione register: la scelta dei server per la propria attività online

Dopo aver parlato di domini è necessario concentrarsi su un altro elemento essenziale della rete e quindi della nostra attività online: i server. Questi dispositivi sono necessari perché offrono la possibilità di concretizzare il proprio progetto online quindi è necessario sempre studiare i vari elementi compresi nei pacchetti. Bisogna adoperare un po’ di tempo quando si sceglie la soluzione che più si avvicina alle proprie necessità anche se è molto più complicato di quanto potrebbe sembrare perché questa decisione deve essere presa in base a molti elementi.

In primo luogo è necessario chiedersi quanto la propria compagnia e con che velocità deve crescere in modo da poter seguire in modo giusto anche lo sviluppo online dell’attività. La crescita della piattaforma rappresenta un punto basilare del proprio progetto riuscendo a determinare con maggiore precisione il momento in cui si dovrà scalare la struttura. Per fortuna ormai questo tipo di infrastruttura informatica viene creata proprio per essere modificata e scalata con grande facilità e velocità.

Essendo una scelta molto difficile la compagnia ha deciso di mettere a disposizione di tutti i clienti già acquisiti e quelli da acquisire un sistema di consulenza tecnica atta ad offrire la migliore opportunità a tutti coloro che non sono riusciti a farsi un’idea riguardo il migliore servizio per le proprie necessità.

Register non offre una semplice consulenza tecnica ma una vera e propria squadra di tecnici per riuscire ad offrire un servizio completo grazie anche ad un account manager ed un solution architet riuscendo ad offrire non solo il supporto nel momento della scelta ma durante tutto il periodo della durata del contratto. Nello specifico gli esperti di questa azienda studieranno le caratteristiche della piattaforma non solo dal punto di vista tecnico ma anche da quello economico in modo da poter trovare il miglior modo per adoperare i prodotti offerti da questa azienda.

I virtual private server e cloud private server: tante opzioni nelle tue mani

Come accennato in precedenza uno degli elementi che non possono proprio mancare è lo spazio dove inserire la propria piattaforma e sebbene ci sono molte opzioni la cosa principale è trovare la soluzione più adatta alle proprie esigenze. Register ha deciso di offrire due principali opzioni per ciò che concernono i server di piccole dimensioni: il VPS ed il Cloud VPS.

Vps

Le differenze tra le due offerte sono abbastanza importanti perché se nel primo caso, il virtual private server, si parla di un dispositivo dotato di caratteristiche buone ma basilari nel secondo viene liberata la potenza del cloud riuscendo ad offrire un servizio decisamente più efficiente. Naturalmente la prima differenza che si trova tra questi prodotti è il prezzo visto che nel primo caso il costo del VPS parte da 4,5 euro iva esclusa mentre il Cloud VPS il prezzo aumenta fino a 12,50 euro al mese sempre esclusa l’iva. Scopriamo i due differenti tipi di server in

  • VPS: è dotato di massimo 4 vCPU supportate da massimo 8 GB di ram e massimo 160 GB di spazio SSD disponibile sia nella versione con installato linux sia in quella con microsoft;
  • Cloud VPS: in questo caso invece rimanendo invariate le vCPU aumenta la RAM fino ad un massimo di 16 GB, lo spazio di archiviazione è di tipo SAN SSD fino a 400 GB ed anche in questo caso si ha la possibilità di scegliere tra linux e microsoft.

Server dedicati una grande opportunità per ottenere il massimo ad un costo molto moderato

In base alle specifiche tecniche che i server PowerEdge di Dell sono dei prodotti molto importanti che nel corso degli anni sono riusciti a mantenere sempre alto il livello delle loro prestazioni decidendo di inserire specifiche tecniche di altissimo livello. Questa azienda ha deciso di fornire con ogni contratto la completa assistenza tecnica ed i certificati SSL. Come vedremo tra poco Register sta ottenendo delle caratteristiche che possono essere realmente molto importanti per creare la piattaforma online che si ha in testa andando a migliorare non di poco la propria attività.

Server 2

Questa compagnia offre quattro opzioni per i suoi clienti che, come spesso accade, parte da una configurazione meno potente fino alle soluzioni personalizzate che naturalmente comprendono una serie di specifiche tecniche, vediamo quali sono nello specifico le offerte:

  • Server Dell SF1: il dispositivo è un Dell PowerEdge R210 II dotato di un Intel® Core™ i3-2100 CPU da 3.10 GHz supportato da minimo 4 GB di RAM DDR3 con due hard disk SATA da 3.5 pollici da 1 TB ciascuno. Il costo è di 23 euro al mese senza l’iva;
  • Server Dell SF2.5: si tratta di un Dell PowerEdge T130 con un processore Intel® Xeon® CPU E3-1220 v5 da 3.0 GHz supportato da minimo 8 GB di RAM DDR4 con memoria di archiviazione due dischi rigidi SATA da 3.5 pollici da 1 TB ciascuno. Il coso è di 49 euro al mese esclusa l’iva;
  • Server Dell SF5: comprende un Dell PowerEdge R430 con un processore Intel® Xeon® CPU E5-2640v4 da 2.4GHz con minimo 32 GB di RAM con quattro hard disk SATA da 3.5 pollici da 1TB. Il costo di questo server è di 165 euro al mese esclusa l’iva;
  • Server Dell SF6.4: comprende un Dell PowerEdge R430 dotato di due processori Intel® Xeon® CPU E5-2640v4 da 2.4GHz l’uno supportati da almeno 8 GB di RAM DDR4 e ben otto dischi rigidi SATA da 3.5 pollici da 1 TB ciascuno. Il costo è di 245 euro al mese esclusa l’iva;
  • Soluzioni Personalizzate: sono presenti una serie di caratteristiche molto particolari e soprattutto configurazioni che non sono presenti nel catalogo e quindi ha dei prezzi decisamente elevati.

Hosting Register: varie soluzioni per la propria attività

Parlando di recensione register è necessario tenere presente che l’hosting è alla base della propria presenza online anche per questo motivo ogni giorno moltissimi utenti decidono di creare nuovi contratti in questo settore. Sul mercato sono presenti molte soluzioni e Register naturalmente non è da meno tanto che è possibile accedere ad una serie di elementi come l’hosting linux, l’hosting microsoft, l’hosting wordpress, l’hosting joomla e l’hosting prestashop.

Prestashop

Come vedremo tra poco, vi sono delle configurazioni molto interessanti che possono includere sia un unico dominio sia i multidomini. Nel secondo caso è possibile installare più di un sito web andando a creare delle una serie di opportunità per la propria attività. Per l’hosting linux e microsoft questa compagnia propone quattro differenti tipologie di contratti. È comunque necessario tenere presente che vi sono delle offerte che possono differire se si parla di Linux o di Microsoft andando a determinare quindi delle opportunità oltremodo flessibili. Quindi per linux è possibile lasciando il proprio account come sito singolo aumentare le risorse che vengono allocate per riuscire ad avere delle prestazioni migliori.

Se si decide invece di creare un network di siti è possibile, magari sacrificando un poco le prestazioni, optare per i piani multi dominio. Inoltre questa compagnia ha deciso di inserire gratuitamente i seguenti servizi: certificato SSL, installazione CMS con 1 click, Caselle di posta, antivirus e antispam, spazio su disco di tipo SSD che garantisce una velocità maggiore in fase di lettura e scrittura, e l’elastic hosting per tutta la durata del contratto mentre il dominio è gratuito solo per il primo anno. Vediamo quindi quali sono le opzioni che abbiamo a disposizione:

  • entry: è la versione base creata per coloro che vogliono cominciare la propria avventura online senza spendere un capitale mantenendo una soluzione è buona anche perché vengono offerti database mysql, 10 GB di spazio su server e 5 email da 2 GB ciascuno. Il costo è di 4,99 euro al mese iva esclusa;
  • professional: una soluzione più complessa rispetto alla precedente perché si va a parlare di 50 GB di spazio di archiviazione sul server, 10 email da 2 GB ciascuna, la possibilità di installare ben due siti e due database. Con questo contratto è possibile avere anche un’ora di assistenza premium. Il costo è di 4,99 euro al mese al quale si deve conteggiare anche l’iva. Il prezzo è in offerta quindi arriverà a 5,99 euro iva esclusa;
  • business: si comincia ad arrivare ad una versione professionale cosa che fa aumentare le spese ma anche le caratteristiche tecniche. È possibile installare ben cinque siti web con 100 GB di spazio web. È inoltre possibile di registrare ben 25 mail da 5 GB ciascuna e dieci database da 1 GB ciascuno. Anche in questo caso è prevista un’ora di assistenza premium. Il costo di questa proposta è di 6,99 euro al mese che poi diventeranno 10,99 euro iva esclusa.
  • enterprise: in questo caso si va ad analizzare la proposta più importante che register offre perché in questo caso le funzionalità sono decisamente elevate ma è importante anche il costo che è decisamente elevato. In primo luogo il termine “illimitato” è onnipresente perché è possibile installare illimitati siti internet in uno spazio illimitato. Anche i database sono illimitati ma con una grandezza di massimo 10 GB ciascuno. È possibile creare massimo cinquecento email con una grandezza non superiore da 5 GB. È inclusa l’assistenza premium di un’ora. Il costo è di 12,99 euro al mese che poi diventeranno 16,99 euro esclusa l’iva.

La nostra recensione register continua con l’hosting Windows vi sono tre differenti proposte che possono essere considerate decisamente convenienti. Questi server vengono forniti con Web Matrix, Remote Administration ed il supporto SSL. Inoltre è incluso per un anno il dominio ed il traffico mensile è illimitato. Vediamo nello specifico cosa register offre ai suoi clienti:

  • Smart: questa opzione permette di installare ben dieci siti web con lo spazio web di 100 GB con traffico illimitato. Include inoltre 10 database da 2 GB l’uno. È possibile avere 25 caselle di posta elettronica da 2 GB. Il costo è di 5,03 euro iva esclusa;
  • Advanced: in questo caso lo spazio web arriva a 200 GB ed è possibile installare più di venti siti web, 25 database da 5 GB l’uno, 100 caselle email da 2 GB l’una. Il costo è di 10,86 euro al mese iva esclusa;
  • Enterprise: in questo caso lo spazio web ed il numero di siti web sono illimitati come anche i database mysql da 10 GB. Inoltre è possibile aprire 500 caselle email da 2 GB. Il suo costo è di 18,67 euro al mese.

Come installare un sito WordPress in Webmatrix?

Web Hosting 1

È necessario comprendere bene come installare un sito WordPress sul proprio server tramite webmatrix. In effetti è molto importante questa applicazione perché sebbene meno conosciuta rispetto agli altri rimane comunque molto interessante. In questa mini guida non andremo a parlare della possibilità di installare CMS come WordPress e Joomla. È necessario quindi cliccare su New per aprire un nuovo sito. Questa operazione comprende la possibilità di installare sia Joomla sia WordPress oltre naturalmente i siti statici.

Hosting WordPress: il modo migliore per creare una piattaforma con uno tra i più amati CMS

La recensione register non potrebbe essere completa se non si menzionasse la possibilità di avere un piano hosting con il CMS già installato. Ciò significa che si potrebbe avere un grande risparmio di tempo. Queste sono le caratteristiche principali dell’hosting wordpress:

  • WordPress preinstallato;
  • un dominio per un anno;
  • cinque indirizzi mail da 2 GB di spazio;
  • spazio web da 10 GB per contenere i file del proprio sito web;
  • traffico illimitato per offrire ai propri utenti la migliore esperienza;
  • sottodomini illimitati riuscendo a creare più progetti in un’unica piattaforma;
  • due database per il proprio sito in modo da mantenere la propria flessibilità;
  • supporto tecnico in modo da risolvere tutti i problemi che possono sopravvenire.

Tra le altre caratteristiche troviamo la possibilità di adoperare cPanel, SSL Let’s Encrypt e Softaculous. Il costo di questo tipo di hosting è di soli 3,5 euro al mese esclusa l’iva.

Hosting Joomla: l’altro CMS molto amato da alcuni milioni di utenti

Cone hosting Joomla è possibile accedere ad uno spazio web con già preinstallato il famoso CMS molto simile per tantissimi elementi a WordPress. Tra le applicazioni web presenti in questa configurazione sono cPanel e le Installazioni 1-clic tramite Softaculous. Sono inoltre disponibili backup illimitati. Questo contratto permette di accedere ad un vCPU supportato da 512 MB di ram con due database da 1 GB l’uno. Il traffico mensile è illimitato mentre la memoria di archiviazione è da 10 GB. Sono gratuiti per il primo anno anche il dominio ed il certificato SSL.

Hosting Prestashop: uno tra i CMS più importanti per aprire il proprio negozio online

Parlando di recensione register non ci si può dimenticare di Prestashop in quanto è molto importante quando si parla di vendite online perché questo CMS non solo possiede tutte le principali funzionalità per la vendita online. Come per i casi precedenti, anche per prestashop vengono fornite delle interessanti caratteristiche come una vCPU supportata da 512 MB di RAM e 10 GB di spazio di archiviazione. Vi sono due database da 2 GB ognuno supportati dalla possibilità di effettuare backup dei database in modo facile e veloce. Tra le applicazioni troviamo Softaculous che permette l’installazione 1-click e cPanel. Sono inoltre compresi il certificato SSL ed il dominio gratuito per un mese. Inoltre è interessante citare il traffico mensile e gli utenti illimitati.

Infine bisogna ricordare che i prezzi per l’hosting WordPress, l’hosting Joomla e l’hosting Prestashop sono decisamente contenuti. In primo luogo c’è il primo mese gratuito mentre è di 3,5 euro iva esclusa

Creare un semplice sito con Simply Site in poco tempo e senza essere professionisti di design e di programmazione

Se non si ha intenzione di installare un content manager è possibile ottenere lo stesso un ottimo sito web. È necessario tenere presente che se si scelgono applicazioni come WordPress e Joomla perché richiedono non di rado del tempo da investire e conoscenze adeguate. La scelta di optare per soluzioni come Simple Site va ad abbattere completamente molti elementi negativi riuscendo a creare delle opportunità sia per la propria attività sia per fare un negozio online. Sebbene vi siano tre differenti tipologie di contratti vi sono i seguenti elementi in comune:

  • un dominio gratuito;
  • sottodomini illimitati;
  • email professionale da 2 GB di spazio;
  • antivirus ed antispam;
  • assistenza dedicata;
  • Certificato SSL Let’s Encrypt;
  • inclusi oltre cento modelli grafici;
  • importazione dei contenuti da altro sito;
  • sito multilingua;
  • Gestione Privacy e Cookie Policy;
  • personalizzazione del footer;
  • integrazione con i più importanti social network;
  • twitter e wordpress feed;
  • possibilità di scaricare file di tipo pdf;
  • form contatto;
  • possibilità di creare slider di immagini e testo;
  • possibilità di creare la galleria fotografica;
  • creazione di colonne e liste;
  • modalità di link, bottoni e testo.

Per ciò che concerne il Simply Site Starter sono previste dieci caselle di posta elettronica, sei pagine incluse, le statistiche del sito è base. Il costo è di 7,66 euro al mese iva esclusa. La versione professional include 20 caselle di posta elettronica, venti pagine incluse e le statistiche avanzate. Queste sono le altre caratteristiche comprese nel piano:

  • personalizzazione dinamica sito;
  • pagamenti con Paypal;
  • gestione menù ristorante;
  • mappe per la gestione di più sedi;
  • gestione dei coupon, delle prenotazioni e degli orari di apertura.

Il suo costo è di 14,33 euro al mese iva esclusa.

Simply Site Premium comprende in più rispetto al professional 50 caselle di posta elettronica e pagine web illimitate. Il design può essere personalizzato per ottenere la migliore visualizzazione in base al dispositivo adoperato, pagine web protette da password e la possibilità di personalizzare tutto tramite la possibilità di modificare l’html5 ed i fogli di stile, i CSS. Il suo costo è di 19,77. Sia per la versione professional sia per quella premium il costo potrebbe essere inferiore in base alle promozioni che vengono proposte da questa compagnia.

Recensione register: creare un’e-commerce facilmente con Simply Shop

Anche la creazione di un ecommerce è molto importante perché può portare ad una grande fonte di guadagno non solo per tutti coloro che si avvicinano al commercio ma anche per tutti coloro che hanno già un negozio e che vogliono aumentare le loro entrate oppure virtualizzarlo andando ad abbattere notevolmente i costi di gestione. Vi sono una serie di caratteristiche che sono uguali per tutte e tre le offerte:

  • due domini gratuiti tra i quali un .shop;
  • sottodomini illimitati;
  • email professionale da 2 GB di spazio;
  • antivirus ed antispam;
  • assistenza dedicata;
  • Certificato SSL Let’s Encrypt;
  • inclusi oltre cento modelli grafici;
  • importazione dei contenuti da altro sito;
  • sito multilingua;
  • Gestione Privacy e Cookie Policy;
  • gestione delle valute;
  • gestione dei pagamenti elettronici tra i quali Paypal;
  • Editor Drag & Drop;
  • Catalogo prodotti;
  • Miniature prodotti in automatico;
  • Gestione prenotazioni;
  • Gestione delle scorte;
  • Spedizioni e corrieri nazionali ed internazionali;
  • Import CSV prodotti;
  • Ottimizzazione SEO;
  • Gestione coupon;
  • Email di notifica personalizzabili;
  • Creazione sito con Simply Site;
  • Statistiche;
  • Analisi campagne;
  • Integrato con Google Analytics.
Google

Simply Shop Start include oltre alle caratteristiche appena citate anche dieci email, sei pagine per il sito web e la possibilità di inserire al massimo 100 prodotti. Il costo mensile di questa configurazione è di 8,51 euro più iva.

Simply Shop Professional possiede tutte le funzionalità descritte sopra con in più la possibilità di avere ben venti pagine per un numero massimo di 2500 prodotti da vendere. Tra le principali caratteristiche aggiuntive troviamo il Remarketing con Google e la possibilità di ritrovare i carrelli abbandonati. È inoltre importante tenere presente che c’è la possibilità di creare il blog del negozio online, la creazione del Facebook Shopping, integrazione con Google Shopping feeds e delle maggiori piattaforme di vendita online come Amazon, eBay e molte altre ancora, ciò dovrebbe sicuramente portare ad una maggiore visibilità dei propri prodotti. Sono inoltre disponibili fino a venti email da 2 GB di spazio ciascuna. Il costo di questo contratto di quasi diciassette euro più iva.

Per completare questa panoramica è necessario analizzare le versione con più funzionalità, il Simply Shop Premium, che va ad unire le caratteristiche dello Start con il Professional in più le pagine sono illimitate tanto che è possibile inserire fino ad un massimo di 70000 prodotti, quindi si comprende facilmente che si sta parlando di una struttura di grandi dimensioni. È possibile creare delle pagine protette da password in modo da tenere alcune parti del proprio negozio online accessibili sono a pochi utenti. È interessante notare che è possibile modificare gli html ed i css del proprio sito. Il premium costa 33 euro senza l’iva.

È inoltre possibile optare per una delle soluzioni personalizzate con “ TE LO FACCIAMO NOI”

Se proprio non si vuole mettere mano al codice e creare un negozio online ma vuole avere una soluzione chiami in mano è possibile affidarsi alle mani sapienti dei tecnici di register che riusciranno a rendere reale il progetto che si aveva in mente.

Commerce

Naturalmente i prezzi potrebbero essere più elevati visto che saranno coinvolti in questa operazione e che comunque andranno a creare delle soluzioni onnicomprensive. Molto spesso si crede, sbagliando molto, che basti creare il negozio online per poter cominciare la propria avventura sul web ma purtroppo così non è.

Perché è necessario tenere presente che è altrettanto importante il posizionamento ed il marketing in modo che gli internauti possano trovare facilmente il sito. Una volta creato il sito si dovrà pagare il rinnovo in base ai prezzi di simple site oppure Vediamo quali sono le opportunità che register ci offre:

  • Sito One Page: si tratta di un sito decisamente leggero in grado di essere visualizzato in tutte le situazioni, è necessario tenere presente che l’usabilità di un sito internet passa anche per la velocità di caricamento, ma non per questo meno complesso. Una volta scelta questa soluzione si avrà a disposizione un tecnico che si occuperà unicamente del tuo progetto “prendendoti per mano” fino a metterti nelle condizioni di essere autonomo. L’esperto andrà a creare il sito in base alle richieste dell’utente rendendo reale l’idea che si aveva in mente. Piccolo ma non incompleto perché la piattaforma sarà divisa in varie sezioni con tutte le informazioni e le funzionalità necessarie per il suo corretto funzionamento. Inoltre è necessario tenere presente che si va a parlare di una soluzione completamente scalabile riuscendo ad offrire un sistema informatico sempre in grado di poter supportare la crescita dell’attività. Vediamo nello specifico quali sono tutte le caratteristiche di questo piano: una sola pagina web, un editor drag and drop, sito completamente responsive, possibilità di integrare Google Maps, inserimento di un form di contatto, inserimento della galleria con massimo dodici foto o video, inserimento delle icone social e dei feed di Facebook, massimo sei file da scaricare, inserimento del logo testuale o grafico ma nel prezzo non è previsto la creazione di uno nuovo. Infine è possibile adoperare Google Calendar. Inclusi nel prezzo vi sono il dominio, i certificati SSL e l’email. Il costo di questo servizio è di 270 euro per il primo anno;
  • Smart Site: in questo caso si va a parlare di un prodotto differente rispetto al precedente perché vi sono delle funzionalità decisamente migliori sotto tutti i punti di vista. Accedendo a questo prodotto è possibile avere il dominio, la email ed il certificato SSL. Dal punto di vista tecnico sono presenti ben dieci pagine, con una serie di modelli grafici ed un editor drag and drop. Dal punto di vista della sicurezza, oltre ai certificati SSL, c’è la gestione della privacy e la Cookie Policy, la creazione di un logo semplice e la revisione dei testi. Viene offerta inoltre la predisposizione per creare un blog. Le altre caratteristiche includono il sito responsive, il form di contatto, l’integrazione con Google Maps, l’integrazione dei profili social compreso il contatto dedicato per whatsApp, la seo di base per far partire l’indicizzazione, la funzionalità click to call, la creazione del sito multilingue, sono presenti i prodotti Google My Business ed Analytics. È possibile inoltre creare dei backup in un’ottica di disaster recovery quindi nel caso di una perdita massiva dei dati sarà possibile ripristinare tutto facilmente. Il costo di questo pacchetto è di 570 euro per il primo anno quindi in seguito 172;
  • E-Commerce: si parla di una soluzione decisamente completa anche se si va a parlare di un prodotto molto complesso. Sono compresi il dominio, l’email ed il certificato SSL. Sono previste dieci pagine con vari modelli grafici e la gestione dei coockie e della privacy senza dimenticare che permette di gestire fino a 2500 prodotti Le altre caratteristiche sono uguali al precedente ad eccezione degli strumenti per il commercio elettronico, che caratterizza il prodotto. Nello specifico è possibile gestire fino a 2500 prodotti, la gestione delle fatture e pagamenti cosa che viene potenziata dalla possibilità di vendere anche nelle più importanti piattaforme di e-commerce come Amazon, eBay e Facebook. Viene fornita la possibilità di effettuare le proprie spedizioni con i corrieri più importanti al mondo. Ma questo non è tutto perché è possibile avere una serie di strumenti di marketing e di analisi per poter avere un sito in grado di attirare sempre più utenti. Il costo di questo prodotto è di 970 euro per il primo anno quindi al rinnovo sarà necessario pagare 299 euro.

Cos’è Google Calendar?

Calendar rappresenta una tra le applicazioni contenute in Google Drive. Mediante questo strumento è possibile lavorare da praticamente qualsiasi luogo in modo indipendente dal proprio domicilio o luogo di lavoro. È possibile, per esempio, prendere appuntamenti. La cosa interessante sta nel fatto che è possibile installarlo sia nei computer sia nei dispositivi mobili.

Register offre non solo hosting e domini ma anche prodotti di differenti

Ora che abbiamo analizzato in questa recensione register tutti i prodotti basati sui server ora è necessario parlare anche di prodotti che rappresentano un servizio molto importante per la vita quotidiana di una persona e di un’azienda.

È necessario a tal proposito comprendere che il mondo si sta sempre di più collegando col digitale riuscendo a rendere tutte le proprie più sicure e comode. Vediamo quindi quali sono gli strumenti che vengono offerti alla clientela:

  • casella di posta PEC;
  • Spid;
  • fattura elettronica.

La casella di posta elettronica PEC è molto importante perché porta ad essere uno strumento di comunicazione sicuro e riconoscibile dal punto di vista legale. È particolarmente indicato per l’invio di documenti ufficiali. In sostanza register fornisce la soluzione agile, unica e su misura.

Mentre i primi due posseggono alcune caratteristiche in comune quella su misura è completamente differente dalle precedenti essendo estremamente personalizzata. Come da disposizioni di legge, le email inviate e ricevute vengono conservate per dieci anni. Queste sono le caratteristiche:

  • agile: è la versione base che include la conservazione a norma, 2 GB di spazio, la notifica SMS, l’archivio di sicurezza, l’antivirus e l’antispam. È gratuita per sei mesi ma in caso di mancato rinnovo sarà necessario pagare 9,99 euro più l’iva. Se invece si deciderà di effettuare il rinnovo il costo è di 33,90 euro esclusa l’iva;
  • unica: rispetto alla versione agile lo spazio di archiviazione può essere da 3 o 5 GB di spazio e la possibilità di attivarlo sul proprio dominio. Il costo parte dai 43 euro più iva se si sceglie la versione da 3 GB oppure 68 più iva per la versione da 5 GB,

Lo Spid è un punto cardine per ciò che concerne l’identità digitale

In questa recensione register non può mancare l’identità digitale rappresenta un punto importante per la vita di ognuno di noi, basti pensare ai tanti servizi della Pubblica Amministrazione ai quali si può accedere come il famoso bonus Cashback, andando a diventare un valido strumento per poter accedere ai servizi digitali della PA. Lo Spid per uso personale è gratuito se ci si identifica tramite la firma digitale, la tessera sanitaria oppure con la webcam.

La fatturazione rappresenta un ottimo strumento per le aziende e per i professionisti

Fattura Elettronica

La fatturazione elettronica è certamente il migliore strumento per amministrare la propria attività perché permette di creare in modo semplice e veloce le fatture per poi inviarle e conservarle in modo sicuro. Un elemento interessante della nostra recensione register è rappresentato dalla facilità di creazione della fattura perché sarà il software stesso a calcolare la cifra finale con trattenute e tasse comprese. Sarà interessante avere la possibilità di inviare in tutta sicurezza le proprie fatture e soprattutto tenere sottocontrollo tutti gli invii. È inoltre possibile visionare velocemente e con grande facilità tutta la documentazione.

Quali sono le migliori alternative a register?

Quando si parla di una compagnia di hosting così importante si devono cercare le alternative in aziende dello stresso calibro. In questo caso ci torna molto utile la recensione aruba. Perché vanno entrambe ad offrire delle interessanti opportunità per la propria piattaforma. Questa azienda è molto interessante anche se a conti fatti i prezzi di register sono concorrenziali. Se invece si decide che la chiarezza e prezzi competitivi forse conviene leggere la recensione supporthost.

Offerte register: quali sono le migliori offerte?

Sebbene cambino molto spesso, Register riesce ad ottenere una serie di offrire molte ed interessanti offerte come per esempio una serie di domini gratuiti come il .it e molti altri gratuiti. Ed è per questo che in questa recensione register non può mancare la parte gratuita di questa attività. Non di rado viene offerta una prova di un mese di alcuni servizi di hosting, sia con sistema operativo Linux sia con Microsoft. Inoltre non di rado si trovano sconti anche abbastanza importanti su praticamente tutti i servizi che offre.

Offerte Server

In alcuni casi si va a parlare di sconti per il primo mese ma parlando ancora dell’hosting gli sconti vanno ad interessare l’intero primo anno con risparmi davvero molto importanti. Stessa cosa dicasi per i servizi Simply Site e Simply Shop sui quali viene offerta l’attivazione ed il primo mese gratuiti. Registrando un dominio inoltre è possibile ottenere con Micro Site un sito one page gratis per sempre.

Cosa dicono i clienti di Register?

Una cosa è sicura quando si parla di register cioè la completa soddisfazione dei suoi clienti. Andando a leggere ciò che emerge che praticamente tutti i sevizi che questa azienda offre sono davvero molto apprezzati. Ciò perché da una parte i servizi riescono ad offrire una grande stabilità, elemento molto importante per mantenere la continuità della propria piattaforma che a sua volta si tramuta in autorevolezza nei confronti degli utenti. Tutti questi elementi riescono a creare una clientela assolutamente fedele e decisamente felice.

Ci sono mille modi per contattare l’assistenza di Register

Contattare l’assistenza tecnica di questa compagnia non è per niente difficile perché sono stati messi in piedi una serie di canali. In primo luogo è possibile usare il numero di telefono se si vuole avere un contatto che potrebbe essere considerato più diretto che può mettervi in contatto con l’assistenza tecnica oppure con il servizio commerciale per problematiche riguardanti le offerte che questa compagnia propone ogni giorno.

Ogni sezione, soprattutto per le soluzioni server, offrono la possibilità di chattare in tempo reale con i tecnici in modo da poter ottenere un completo supporto. Anche la mail è abbastanza importante riuscendo ad offrire un contatto in tempo reale con i tecnici ed i commerciali. È interessante notare che prima ancora di accedere al servizio clienti è possibile accedere ad una serie di tutorial riguardo praticamente tutti i servizi che questa azienda riesce ad offrire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *