hosting adult

I migliori hosting per siti porno

Il business dei siti adult, ovvero quello dei portali di video, foto e chat porno, è senza dubbio redditizio e in forte crescita. Ci sono però alcuni accorgimenti da seguire prima di lanciarsi in questo mercato, primo fra tutti la scelta dell’hosting su cui salvare tutti i dati.

Hosting porno: meglio le soluzioni dedicate

Come per un normalissimo sito web, per poter pubblicare online i contenuti e renderli accessibili, è necessario avere uno spazio, il cosiddetto hosting. I provider, ovvero i fornitori di servizi hosting, sono tantissimi e sparsi in tutto il mondo. Riguardo ai contenuti porno però, molti di essi sono contrari.

In Italia la maggior parte dei provider non accettano contenuti adult, sia per un fattore morale sia per l’uso massiccio di risorse. Va ricordato infatti, che questa tipologia di siti richiede un quantitativo di risorse elevato e per questo, occorre un server dedicato, una VPS o un cloud. Sono assolutamente sconsigliate le soluzioni condivise.

Anche se i provider stranieri sono più permissivi, prima di acquistare un hosting per questi contenuti, chiedete sempre al servizio clienti se effettivamente sono permessi i contenuti adult.

Hosting per siti adult: attenzione alla privacy

Anche se l’hosting che ospiterà il sito porno è straniero, alcune leggi come quella sul copyright o sulla privacy sono internazionali. Quando si pubblica un contenuto nel sito, bisogna quindi:

  • caricare esclusivamente foto, video e materiale di cui si detengono i diritti;
  • nel caso il materiale provenga da terzi, è necessario farsi rilasciare una dichiarazione per l’utilizzo;
  • accettarsi che i contenuti non ritraggono minorenni o scene illegali;
  • evitare gli spam

Per i siti adult non sono obbligatorie le estensioni nomedominio.xxx, anche se potrebbero risultare più riconoscibili per l’utente. Questo tipo di estensione può essere ricordato facilmente, ma ha un costo maggiore (alcuni hanno un prezzo di oltre 100 euro l’anno), quindi a seconda del budget si può tranquillamente scegliere un dominio del tipo .com o un’estensione geografica, ma verificate sempre la normativa.

I domini dei siti adult vengono registrati solitamente con i servizi che garantiscono la privacy anche al registrante, come Whois, o attraverso provider che permettono di acquistare un dominio in totale anonimato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *