Hosting Reseller: aprire un’azienda vendendo spazio su internet

Hosting Reseller

L’hosting reseller è un ottimo modo per guadagnare del denaro rivendendo spazio web. Il suo funzionamento potrebbe sembrare arzigogolato ma alla fine tutto è molto semplice. In pratica si va a stabilire un rapporto di affari tra il possessore dei server, che chiameremo grossista, e chi rivende una parte dello spazio. Quasi sempre oltre al disco rigido su server si mette a disposizione la larghezza della banda necessaria per supportare il traffico sulla piattaforma.

Nello specifico il rivenditore, reseller, va ad acquistare all’ingrosso lo spazio web per poi rivenderlo agli utenti finali. Si va quindi a determinare una buona opportunità per guadagnare del denaro creando la possibilità di costruire una vera attività. Il tutto diventa ancora più interessante perché è possibile adoperare il proprio marchio mediante pannelli di controllo e server proprietari.

Hosting Reseller

Prima di partire con la propria attività da hosting reseller è necessario comprendere i doveri del grossista

Certamente prima di partire con un’attività del genere è consigliabile studiare bene come funziona questo mondo e quali sono i propri diritti e doveri in modo da non rischiare di creare dei problemi più in là tali da mettere a rischio l’intera operazione. Scopriamo quindi le prerogative di un rivenditore di spazio web:

  • il rivenditore può distribuire e valutare lo spazio che ha affittato compreso di banda come meglio desidera;
  • i proprietari del data center mette a disposizione i propri tecnici in modo da non far pesare al rivenditore il costo della manutenzione e della risoluzione di possibili problemi che possano sopravvenire;
  • il compito principale del rivenditore è quello di procacciare i clienti e creare con loro un rapporto di fiducia.

Si va quindi a parlare di una opportunità per creare una compagnia di hosting ma per renderla realmente profittevole non perdetevi il prossimo paragrafo.

Come rendere la propria compagnia di hosting reseller di successo?

Prima di tutto è necessario ricordare che si sta parlando di un mercato, quello dell’hosting, decisamente affollato quindi è necessario studiare una strategia ad hoc per migliorare la propria visibilità nella rete. Vediamo quali sono i principali metodi tenendo presente che se non ti possono vedere non esisti:

  • rendere il proprio marchio riconoscibile perché soprattutto per ciò che concerne il web essere un marchio conosciuto spinge gli tenti a riporre maggiore fiducia;
  • prendere molto sul serio il servizio di assistenza perché un cliente felice probabilmente sarà più propenso a consigliarlo ai suoi colleghi ed amici sviluppando il passaparola;
  • non solo il marketing è molto importante ma anche la SEO perché questi strumenti rappresentano la migliore opportunità per riuscire ad aumentare il traffico verso al sito web anche se è meglio approfondire questo discorso poiché è tanto complesso quanto importante.

Quali sono le criticità ed i punti forti nel creare un’azienda di reselling?

Prima di inoltrarci ancora di più nell’argomento è necessario comprendere bene qual è il settore in cui si andrà ad operare. In effetti è interessante notare come la rivendita di spazio web e di banda porta non solo a guadagni, che come vedremo tra poco non sono particolarmente elevati, ma anche a molte voci di spesa.

Per essere sinceri è chiaro che aprire un’attività porta a spese abbastanza elevate che potrebbero prolungarsi nel tempo prima di ottenere un valido RSI, ritorno sull’investimento. Questo discorso dev’essere fatto per tutte le nuove attività che devono riuscire a raggiungere il cosiddetto punto critico ovvero il momento nel quale la piattaforma online sarà in grado di attirare un numero sufficiente di utenti per rendere l’operazione profittevole.

Assodato questo è necessario comprendere i punti che richiedono più attenzione in modo da cercare di valutare al meglio la situazione. Vediamo quali sono le criticità di un’azienda del genere:
i margini di guadagno possono essere abbastanza bassi;

  1. il mercato è pieno di molti concorrenti che hanno già un marchio conosciuto ed in grado di attirare molti utenti;

    Quali sono gli strumenti professionali che possono rendere più profittevole la compagnia di hosting?

Probabilmente la preoccupazione di un hosting reseller sta nel mantenere il servizio sempre disponibile e offrire una serie di prodotti che possano rendere questa attività profittevole.

Abbiamo già visto che tutti i problemi che riguardano l’hardware sono a carico del data center poiché la macchina è fisicamente allocata nei loro armadi e soprattutto ci sono i tecnici pronti a sopperire ad ogni tipo di problema che potrebbe sorgere.

Oltre a questo vi sono dei prodotti che sicuramente possono essere molto utili per coloro che vogliono aprire la propria attività online.

Oltre allo spazio web ed alla banda c’è la possibilità di registrare domini che va a completare un pacchetto base per coloro che hanno deciso di creare un progetto di base. Non bisogna nemmeno dimenticare la possibilità di accedere al certificato SSL che garantisce che il sito web sia considerato affidabile dai motori di ricerca e dai browser web.

Hosting Reseller 1

Ciò è molto importante soprattutto per coloro che vogliono creare, per esempio, un negozio online che impone la sicurezza anche per le transazioni.

I sette passi per creare un’attività di hosting reseller di successo

Fino ad ora abbiamo visto come la creazione di un’attività del genere possa sottendere ad una serie di problemi che possono rischiare di mettere a rischio la nostra attività ma anche gli aspetti positivi di questa operazione. È possibile comunque seguire i sei passi per il successo:

  • Google Adwords: la SEO è una pratica molto importante anche se quasi sempre i suoi risultati cominciano a vedersi dopo un po’ di tempo per cominciare a riscuotere risultati davvero interessanti ovvero Google Adwords. Sebbene sia decisamente potente, è possibile portare il proprio sito web immediatamente andando a superare coloro che si sono affidati solo alla SEO, rischia di essere decisamente oneroso se lo si utilizza anche per le parole chiave più importanti. Si potrebbe quindi cominciare ad adoperarlo per le parole chiave di nicchia in modo che almeno per i primi tempi i costi non saranno poi così proibitivi;
  • Creare un blog: ciò è importante perché scrivendo guide e contenuti molto interessanti in modo che possano attirare persone interessate a questi argomenti ma soprattutto ai prodotti che l’azienda offre. È possibile anche riuscire a posizionarsi bene proprio tramite il blog. Ciò significa che questo è un passo molto importante della nostra attività;
  • Partecipare ai forum: questo è un altro modo per farsi conoscere e cominciare a far conoscere il proprio marchio. Proprio per questo motivo usare i forum potrebbe essere un ottimo modo per far conoscere le proprie conoscenze tecniche e magari cominciare a farsi i primi clienti;
  • Sono molto importanti le testimonianze dei clienti: molto spesso abbiamo parlato di cosa pensano i clienti di una determinata attività. Ciò è molto importante perché rappresenta una vera e propria testimonianza di come gli altri clienti si sono trovati con i prodotti che l’azienda propone sul mercato. Significa che tutto deve andare alla perfezione in modo tale che non vi siano recensioni negative che potrebbero creare problemi anche seri;
  • Creare le collaborazioni: essere in grado di creare collaborazioni è un punto molto importante tenendo comunque presente che le collaborazioni con altre aziende e professionisti potrebbe essere un ottimo modo per guadagnare nuovi clienti quindi denaro;
  • Le affiliazioni: decidere di creare un programma di affiliazione, a tal proposito potrebbe essere molto utile WHMCS, potrebbe essere una grande opportunità per guadagnare dei nuovi clienti. Questo programma si basa sulla collaborazione con blog e siti internet che mediante articoli sponsorizzati sfrutteranno la loro notorietà per guadagnare e far guadagnare del denaro tramite la sottoscrizione di contratti.

Il Social Media Marketing applicato all’hosting reseller

Queste sono alcune tra le principali operazioni di base per portare alla propria attività nuovi clienti ma per funzionare devono essere svolte con una certa regolarità altrimenti i risultati potrebbero essere abbastanza moderni. È interessante notare quando si parla di vendere un servizio che alcuni utenti saranno attirati nella piattaforma ma solo una parte andranno poi realmente a concludere l’operazione. Anche per questo motivo se si vuole riscuotere un buon successo nell’attività di hosting reseller è necessario avere molta pazienza ed operare tenendo bene a mente che se si lavora con attenzione i risultati arriveranno.

Il Social Media Marketing applicato all’hosting reseller

Si sa che la pubblicità è l’anima del commercio ma con i nuovi canali anche le tecniche sono cambiate andando a sviluppare delle campagne pubblicitarie che possano essere considerati utili per la propria attività. Naturalmente in tutto questo i Social Media riescono a raccogliere una grande quantità di utenti che potrebbero essere interessati a cambiare il proprio provider ma sarà necessario applicare le regole del Social Media Marketing. Si tratta di una tratta di una tecnica particolare che porta con sé una serie di punti molto positivi.

Quale social media adoperare per questo scopo?

La forza e la debolezza di questo tipo di campagna è rappresentato dal fatto che sono presenti un gran numero di piattaforme social perché ognuna di queste posseggono una serie di caratteristiche non solo in termini di localizzazione ma anche perché ognuna di queste ha delle caratteristiche ed un tipo di pubblico particolari. Tra questi troviamo, per esempio Facebook ed Instagram senza dimenticare Twitter. Anche in questo caso è necessario avere molta pazienza perché i risultati possono essere davvero molto promettenti. Vediamo quindi quali sono i punti importanti di questa campagna di marketing:

  • è possibile promuovere vari post su questi media per portare un pubblico più ampio alla tua base di clienti e anche alle pagine dei social network;
  • Puoi facilmente avviare una nuova attività e avere un pubblico di utenti di tutto il mondo che possono, almeno in parte, trasformarsi in clienti. Ciò significa anche che hai l’opportunità di commercializzare i tuoi prodotti e servizi con questi media.

Vediamo quindi le varie caratteristiche che questa soluzione è in grado di offrire al nostro hosting reseller

Il social media marketing ti dà l’opportunità di costruire relazioni e raggiungere nuove persone che potrebbero essere interessati al prodotto o servizio che l’azienda propone. Puoi usarlo come mezzo per sviluppare e indirizzare nuovi clienti e nuovi partner commerciali. I social network sono un metodo ben noto per aumentare e massimizzare il passaparola anche quindi per l’hosting reseller. Utilizzando i social media, crei un ambiente automatizzato e sensibile che offre alla tua azienda e al tuo marchio un vantaggio unico rispetto ad altri metodi di marketing come e-mail ed altri tipi di canali.

Hosting Reseller Gratuito: ebbene è possibile

Un’ottima notizia per tutti coloro che hanno deciso di partire con questo tipo di attività senza spendere un capitale già da subito è offerta da resellerspanel.com che ormai da quasi venti anni propone l’hosting reseller gratuito ma attenzione non significa che questa compagnia non guadagnerà nulla da questa operazione ma che semplicemente non prevede un costo d’ingresso quindi non sarà necessario anticipare del denaro.

Il guadagno per questa compagnia sta nella vendita dei prodotti con il loro prezzo all’ingrosso che sarà sottratto dalla cifra che il cliente verserà per il pagamento del servizio. Vi sono non poche caratteristiche che vanno a comporre un prodotto del genere, analizziamole nello specifico:

  • grazie ad un pannello fornito a tutti i rivenditori sarà molto semplice amministrare i clienti;
  • viene fornito un servizio clienti tutti i giorni dell’anno e tutto il giorno sia per i rivenditori sia per i suoi clienti. Questo viene erogato col servizio telefonico, chat, email e ticket;
  • non si deve acquistare in anticipo i piani che si andranno a vendere quindi si può realmente parlare di creare un’azienda quasi da zero;
  • anche i grossisti possono acquistare per sé stessi uno dei piani proposti alla clientela ad un prezzo all’ingrosso;
  • non è richiesta assolutamente alcuna conoscenza in ambito tecnico quindi davvero chiunque può cimentarsi in questa operazione.

Quali sono le migliori aziende di italiane che offrono l’hosting reseller?

Andando a vedere le aziende che operano nel bel paese è possibile notare che ve ne sono alcune molto importanti delle quali abbiamo già parlato, per esempio, nella recensione Aruba e nella recensione supporthost.

Hosting Reseller

In entrambi i casi si va a parlare di aziende molto interessanti per le specifiche tecniche che sono in grado di offrire ma è importante notare che mentre supporthost va ad offrire una serie completa di prezzi Aruba invece tende a non dare la medesima chiarezza In effetti non c’è nulla di strano perché sono scelte particolari che ogni azienda tende a prendere.

Hosting Reseller Supporthost

Nel primo caso infatti si è deciso di offrire la consulenza di un incaricato che andrà andrà a proporre le varie soluzioni previste per questo tipo di contratto. Sicuramente può essere interessante per la possibilità di parlare con persone esperte ma è comunque un elemento che rischia di rendere tutta l’operazione decisamente più macchinosa e potrebbe far perdere del tempo. Cosa offre l’hosting reseller tophost? Vediamo i vari piani che sono disponibili per tutti e specifiche tecniche più import:

  • Reseller 1: 10 GB di memoria di archiviazione con 1 GB di RAM con la CPU al 100% delle prestazioni e 100 GB di traffico mensile. Sono previste inoltre la possibilità di creare database MySql, account email e sottodomini illimitati. In tutto è possibile creare al massimo 15 account. Il costo è di 118.8 euro all’anno inclusa di iva;
  • Reseller 2: 50 GB di spazio su SSD con 1 GB di RAM con CPU al 100%. E’ possibile creare al massimo 50 account. Anche in questo è possibile avere account email, database MySql e sottodomini illimitati. Il costo è di 151.2 euro all’anno incluso di iva;
  • Reseller 3: 100 GB di spazio su disco a stato solido con 1 GB di RAM e 1000 GB di traffico mensile che supportano molto bene la CPU. In questo caso la soglia massima è di 75 account. Anche in questo caso sono previsti sottodomini, account email e database mysql illimitati. Il prezzo di questo servizio è di 313.2 euro all’anno inclusa di iva.
  • Reseller 4: 200 GB di spazio su disco ed 1 GB di RAM che va a supportare molto bene la potenza del processore tenendo comunque 2 TB di traffico e fino a 100 account. Sono illimitati i sottodomini, gli account mySQL e quelli delle email. Il suo costo è di 529.2 euro.

Supporthost offre una serie di caratteristiche tra le quali è importante ricordare il server di posta, l’attivazione istantanea ed alcuni prodotti gratuiti come la registrazione del dominio, il suo trasferimento e la registrazione del certificato SSL. Questa azienda sembra quindi essere una tra le più in forma nel settore del hosting reseller visto che propone anche la prova gratuita per il Reseller 1 per due settimane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *