Come controlalre la scadenza del tuo dominio e quando conviene trasferirlo

Conoscere la scadenza del dominio

Trasferire un dominio a volte potrebbe risultare l’unica soluzione per dare una svolta al proprio sito internet. Infatti, con il passare del tempo, il vostro progetto online potrebbe richiedere caratteristiche più performanti dovute ad un incremento di visite e dati. I migliori provider, come SupportHost, offrono in tutti i piani hosting il trasferimento gratuito.

Come controllare la data di scadenza del dominio

Prima di trasferire un dominio è necessario controllare la scadenza. Infatti se decidi di trasferire il dominio il giorno stesso della scadenza, potresti incorrere in problemi di indisponibilità del nome e quindi rischieresti di perderlo. Verificare la scadenza è una procedura semplice e veloce, ci sono tre modalità principali:

  1. Controlla le mail e le comunicazioni ricevute al momento dell’acquisto o del rinnovo;
  2. Contatta il tuo fornitore, o accedi al pannello di controllo;
  3. Utilizza lo strumento gratuito Whois

Al momento dell’acquisto dei servizi o al loro rinnovo, nelle mail inviate dal fornitore dovrebbe essere indicata la nuova scadenza del dominio. Di default la durata del contratto è annuale, ma molti provider offrono la possibilità di pagare il dominio per 3 o 5 anni. Verifica quindi nella tua posta elettronica e cerca anche tra le mail di “avviso” con cui il fornitore ti ricorda che tra 60 o 30 giorni il dominio scadrà.

Se non riesci a recuperare le mail e non hai neanche una copia cartacea, puoi rivolgerti direttamente al tuo fornitore. Contattando il supporto tramite telefono o mail potrai richiedere informazioni in merito allo stato e alla scadenza del dominio. Altra possibilità è contenuta solitamente nel cPanel, dove nell’apposita sezione “Domini attivi” trovi le informazioni che ti occorrono.

Conoscere la scadenza dominio con Whois

In alternativa alle opzioni elencate, puoi utilizzare lo strumento Whois. Si tratta di un tool gratuito che permette di conoscere i dati dell’intestatario del sito e la data di scadenza. Collegati quindi al sito Whois.net e nella casella centrale scrivi il nome del dominio, clicca Go. Nella finestra successiva verranno mostrati tutti i dati del dominio e, se non oscurati,  trovi anche i dati di contatto del proprietario amministratore. Nella prima parte trovi la dicitura Expire Date, ovvero la data di scadenza.

Whois

Quando trasferire un dominio

I tempi di trasferimento di un dominio, variano da provider a provider. Il consiglio è quello di fare questa importante operazione almeno 60 giorni prima della scadenza. In questo modo le procedure possono essere elaborate correttamente e con una tempistica più che sufficiente. Ovviamente è possibile trasferire un dominio anche a pochi giorni dalla scadenza, ma come abbiamo detto, si potrebbero verificare dei problemi che rischierebbero di compromettere tutto il progetto web.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *